Home Assoluti d'Italia DUE TERZI GRADINI DEL PODIO PER HONDA REDMOTO LUNIGIANA TEAM NEGLI ASSOLUTI...

DUE TERZI GRADINI DEL PODIO PER HONDA REDMOTO LUNIGIANA TEAM NEGLI ASSOLUTI D’ITALIA ENDURO A PONTREMOLI

SHARE

La terza prova dei Campionati Assoluti d’Italia Enduro, disputata a Pontremoli (MS) e valida come quarta giornata di gara della stagione, ha visto la squadra Honda-RedMoto Lunigiana Team guidata da Gianni Belloni conquistare due più che positivi terzi gradini del podio.
Davide Guarneri nella 250 4T e Davide Soreca nella 450 4T hanno infatti entrambi ottenuto il terzo posto al termine di una gara caratterizzata da condizioni meteo avverse con abbondanti piogge cadute per tutta la nottata di sabato dopo il Supertest. Domenica il percorso di 46 km da ripetere quattro volte è risultato particolarmente impegnativo, con il fango che non ha lasciato tregua nelle tre differenti speciali. Guarneri è stato protagonista di una prova in crescendo, collezionando 2 vittorie, 3 secondi posti, 6 terzi e 2 quarti che gli hanno assicurato la terza posizione finale.
Ancora alla ricerca della migliore forma fisica dopo i due infortuni di inizio stagione, Soreca ha registrato tempi da top five.
Non certo a proprio agio sul fango, Guarneri e Soreca hanno confermato le proprie performance in vista dei prossimi Gran Premi di Portogallo e Spagna, in programma il 3-5 maggio Valpacos e il 10-12 maggio a Santiago de Compostela.
DAVIDE GUARNERI
“Gara positiva in cui ho conquistato la terza posizione di classe e ho terminato ottavo assoluto. Purtroppo sono caduto nel secondo e nel terzo cross test perdendo parecchio tempo”.
DAVIDE SORECA
“Sono un po’ dispiaciuto perché i risultati non rispecchiano il lavoro che il team sta facendo per me. Nell’ul- timo mese non sono riuscito ad allenarmi come volevo per l’infortunio e quindi è difficile mantenere la velocità dei primi in una gara dura come questa. Con la moto mi trovo veramente bene: mi servirà solo ancora un po’ di tempo per ritrovare la giusta forma”.
GIANNI BELLONI
“Gara difficile, abbiamo sperato fino all’ultimo che non piovesse perché sia Guarneri che Soreca hanno testato questi tipi di terreni solo la settimana prima della gara e ci siamo dovuti difendere al meglio. Alla fine siamo riusciti a portare a casa due positive terze posizioni. Guardiamo ai prossimi appuntamenti con fiducia”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here