Home Assoluti d'Italia NELLA SECONDA PROVA DEGLI ASSOLUTI D’ITALIA THOMAS OLDRATI FA SUA UNA FANTASTICA...

NELLA SECONDA PROVA DEGLI ASSOLUTI D’ITALIA THOMAS OLDRATI FA SUA UNA FANTASTICA SECONDA POSIZIONE NELLA CLASSE 450 4T

SHARE

Splendido secondo gradino del podio nella classe 450 4T e settima posizione nella Classifica Assoluta di Thomas Oldrati nella seconda prova degli Assoluti d’Italia Enduro, disputata domenica 25 marzo a Sanremo (IM).

Il pilota bergamasco delle Fiamme Oro, quest’anno con Honda Racing RedMoto World Enduro Team, ha portato brillantemente a termine una gara particolarmente impegnativa, caratterizzata da tre differenti prove speciali da ripetere per quattro giri, con un percorso totale di circa 60 km.
Una Extreme Test a circa ottocento metri di altitudine davanti all’incantevole paesaggio del Mar Ligure con passaggi tecnici, pietraie, grossi massi. Una Enduro Test con tratti di sottobosco e ciottolati. Una Cross Test sulla spiaggia di Arma di Taggia che ha richiamato un buon numero di spettatori nonostante il forte vento.
Partito determinato a essere uno dei protagonisti della gara, Oldrati si è subito dimostrato uno dei top rider della giornata. Davanti a lui solo Alex Salvini, con il quale ha battagliato sino alla fine per la vittoria. Nelle varie prove speciali Thomas ha ottenuto due vittorie, sei secondi e quattro terzi posti.
Il prossimo appuntamento con gli Assoluti d’Italia sarà a Castiglion Fiorentino (AR) il 7-8 aprile per la terza prova della stagione.

THOMAS OLDRATI
“La gara è andata abbastanza bene e sono contento del risultato. Purtroppo non sono riuscito a mantenere subito il ritmo giusto nell’enduro test e già nel primo giro Salvini ha avuto la meglio, prendendo qualche secondo di vantaggio. Ho dato il tutto per tutto e ho chiuso secondo di classe e settimo Assoluto. Ringrazio le Fiamme Oro e tutto il team per l’ottimo lavoro svolto”.

MATTEO BOFFELLI
“È stata una buona giornata e Oldrati ha dato il massimo per portare a casa questo podio. Peccato perché Salvini era vicino e se Thomas non avesse perso qualche secondo nel primo enduro test avrebbe sicuramente portato a casa la vittoria. Questi risultati testimoniano che il lavoro che stiamo facendo da i suoi frutti. Adesso pensiamo già al prossimo appuntamento con gli Assoluti e alla seconda gara del Mondiale, dove dobbiamo essere ancora più competitivi e protagonisti”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here