Home Assoluti d'Italia TEAM SISSI RACING SCATENATO SU TUTTI I FRONTI:CAPOFERRI ASSOLUTO NEL MONOMARCA KTM...

TEAM SISSI RACING SCATENATO SU TUTTI I FRONTI:CAPOFERRI ASSOLUTO NEL MONOMARCA KTM SPANDRE SUL PODIO NELLE MARCHE AGLI ASSOLUTI

SHARE

Doppio impegno lo scorso Week end per il Team Sissi Racing. Infatti erano in programma due importanti manifestazioni nazionali di Enduro: gli Assoluti d’Italia a Sant’Angelo in Vado e il Trofeo KTM a Varzi.

Ottimi i risultati ottenuti dai piloti del team cremasco in entrambe la competizioni. Iniziamo con gli Assoluti d’Italia con due giornate di gara molto impegnative a Sant’Angelo in Vado (Pu), località ormai divenuta un classico per l’italiano di Enduro.

La pioggia caduta nei giorni precedenti alla gara ha reso il percorso al limite della praticabilità, soprattutto nella prova in linea. E il bel tempo finalmente arrivato nelle giornate di gara ha solo in parte migliorato la situazione. Buoni i risultati dei piloti del team cremasco con Mirko Spandre sulla sua Ktm 350 giunto terzo e quinto nella classe Junior nelle due giornate di gara. Mirko nella prima giornata di gara ha conteso fino all’ultimo il secondo posto all’amico- rivale Emanuele Facchetti, cedendo un po’ proprio nelle ultime prove speciali. Qualche caduta di troppo ha invece fatto scivolare il pilota del team Sissi Racing fuori dal podio nella seconda giornata di gara, ma facendogli conquistare comunque il terzo posto dopo le due giornate di gara . Mirko ora è terzo anche nella classifica di campionato a un solo punto dal secondo, quando mancano solo due gare al termine. Risultato simile , anche se a giornate invertite per il giovane Francesco Servalli che con la sua Ktm 125 concorre a per la Coppa FMI.

Francesco ha ottenuto un quinto e un terzo posto nelle due giornate di gara è anche lui è terzo in classifica di campionato. Per entrambi i piloti è stata la prova in linea in mulattiera e creare le maggiori difficoltà, non consentendo di migliorare la posizione finale in gara. Ottima gara anche per Giovanni Bonazzi, anche lui come Servalli giovanissimo ( è del 2000, mentre Servalli è del 2002).

Giovanni con la sua Ktm 250 4 tempi ha corso benissimo, contro avversari più esperti di lui ma ottenendo un 10° e un 7° posto nella categoria Junior (la stessa di Spande) con tempi nei tratti cronometrati di assoluto rilievo. Sarà certamente uno dei campioni del futuro. Ma, come detto, alcuni piloti del team hanno preferito partecipare al Trofeo KTM a Varzi. Gara bellissima , con un cross test spettacolare nel greto del torrente Staffora e una prova in linea su una veloce mulattiera. 380 piloti al via…incredibile. E qui i risultati sono stati eccellenti con una bellissima doppietta nella classifica Assoluta. Infatti Alberto Capoferri sulla  125 XCW, ha sbaragliato il campo, superando dopo una spettacolare battaglia il compagno di team Robert Malanchini su KTM 300 TPI ad iniezione.

Alberto ha dovuto rinunciare a correre agli Assoluti d’Italia per la rottura del legamento del ginocchio sinistro subita alla gara d’esordio a Cala Gonone. Deve qundi fare gare meno impegnative concentrando il massimo dell’impegno al Campionato under 23, nel qual è leader della classifica. Ottimo quarto assoluto Alessandro Esposto, anche lui su Ktm 300 tpi.

Ma a Varzi ci sono stati tanti altri risultati di prestigio. Innanzi tutto la vittoria di Simone Corbellini anche lui su KTM 125 XCW nella categoria Ospiti con moto due tempi. Simone ha preceduto i compagni di team Andrea Patrini, KTM 125, giunto terzo, Edoardo Corru’, KTM300, giunto quarto, e Gianluca Caroli, anche lui su KTM 300, quinto. Prima vittoria in carriera, nella categoria Ospiti 4 tempi per Matteo Rivoltella , su KTM 350. Terzi anche Edoardo Lazzarini nella 250 4 tempi e l’idolo locale , Carletto Tagliani nella 450. Adesso grande attesa per l’appuntamento di domenica prossima a Trevozzo (PC) per la quarta e penultima prova del Campionato Italiano Under 23-Senior.

Il Team SISSI RACING si presenta con tre piloti al comando delle rispettive categorie: Capoferri nella 125 Under 23 , Federico Aresi nella 300 2 tempi, Mirko Spandre nella 450. E con il secondo posto di Giovanni Bonazzi nella 250 4 tempi Under 23 e di Robert Malanchini nella 300 Senior. Si tratta di una gara importantissima per cercare consolidare questi eccellenti risultati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here