Home Assoluti d'Italia TERZA VITTORIA DI SALVINI NELLA CLASSE 450 4T DEGLI ASSOLUTI D’ITALIA

TERZA VITTORIA DI SALVINI NELLA CLASSE 450 4T DEGLI ASSOLUTI D’ITALIA

SHARE

Terzo round degli Assoluti d’Italia a Pontremoli (MS), appuntamento valido come quarta giornata di gara del tricolore enduro. Una prova articolata su tre prove speciali da ripetere per 4 volte: una cross, una estre- ma e una linea per un totale di circa 180 km resi ancor più difficoltosi per la forte pioggia che sabato sera si è abbattuta al termine della speciale prologo.
Dopo i successi nelle prime due prove della stagione, ancora una volta Alex Salvini ha dato prova di grande maturità.
Arrivato alla gara di Pontremoli ancora dolorante per una brutta caduta accusata durante una sessione di allenamento lo scorso martedì, Alex ha stretto i denti portando a casa una nuova vittoria nella classe 450 4T con la Honda-RedMoto CRF 450RX Enduro del Team S2 Motorsport Sembenini Honda-RedMoto. Un risultato non semplice da ottenere, anche per le difficili condizioni del tracciato: dopo una brutta caduta nel Supertest di sabato sera, domenica in gara Salvini ha commesso diversi errori, ma è comunque riuscito ad imporsi con tenacia nella sua classe vincendo sei speciali.
Un risultato che conferma Alex leader della classifica con un punteggio pieno di 80 punti. Prossimo impegno agonistico è il del GP del Portogallo, in programma il 3-5 maggio a Valpacos.
ALEX SALVINI
“Purtroppo questa è stata una settimana complicata a seguito di una brutta caduta in allenamento, dove ho picchiato forte la gamba sinistra. Questo è stato un weekend complicato: facevo fatica a trovare il feeling. Nel Supertest ero partito bene ma poi sono caduto. Anche in gara sono scivolato 4/5 volte e ho commesso diversi errori. Fortunatamente torna a casa tutto intero e con una vittoria di classe. Peccato per l’Assoluta, dove ho invece perso parecchi punti. Chiudiamo questa gara difficile: ora ho due settimane per resettare e presentarmi in forma alla doppia trasferta di Portogallo e Spagna”.
GINO SEMBENINI
“Alex non è arrivato a questa gara nella miglior forma fisica per una caduta in allenamento. Questo non gli ha consentito di presentarsi al suo 100% e già dal super test di sabato ne ha risentito. Oggi ha vinto la propria classe e siamo contenti di questo risultato, ma sappiamo che il livello è molto alto e c’è da lavorare. Ci faremo trovare pronti per la prossima doppia trasferta Portogallo e Spagna”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here