Home Breaking news POLINI ITALIAN CUP SCOOTER: CASTELLINI GIA’ CAMPIONE ITALIANO

POLINI ITALIAN CUP SCOOTER: CASTELLINI GIA’ CAMPIONE ITALIANO

SHARE

“Voglia di vincere…”. La sfida di un ragazzo che due anni fa in un incidente stradale aveva rischiato grosso. La stessa voglia di vincere di un ragazzo che due anni fa in un incidente stradale aveva rischiato grosso. Nicolò Castellini, ha però saputo reagire. Riprendersi dalle ferite, rimettere insieme muscoli, motivazioni, concentrazione, continuando a crescere agonisticamente e dare sempre il massimo. Così dopo aver dominato le precedenti gare della Scooter 70 Evolution Open con le due terze posizioni ottenute a Castelletto, Castellini ha centrato anticipatamente il titolo tricolore della propria classe.
La quinta prova della Polini Italian Cup 2018 disputata sulla pista di Castelletto di Branduzzo è andata in archivio offrendo gare spettacolari ed asfalto perfetto che hanno esaltato l’agonismo e le velocità massime grazie anche ai giochi delle scie in una giornata in cui la pioggia non è fortunatamente caduta nonostante il meteo incerto e i nuvoloni minacciosi.

SCOOTER 70 EVOLUTION OPEN: FINALMENTE CASTELLINI
Gara-1 scatta al comando Daniel Penzo inseguito da Beghelli che tenta subito l’attacco. Penzo risponde in modo deciso riportandosi in testa.
Ottima terza posizione per Parodi braccato da Castellini che lo supera. Beghelli prova un nuovo attacco a Penzo, che non si arrende e dopo poche tornate è nuovamente primo. Sul finale Bessard grazie all’ottimo ritmo si riporta nel gruppo di testa. Alla fine vince Penzo davanti a Parodi, Castellini e Bessard. In Gara-2 Penzo parte ancora bene inseguito da Parodi e dal leader di campionato Castellini. Parodi è veloce e attacca Penzo cercando di guadagnare margine anche su Castellini. A seguire i tre di testa è Bessard.
Nel finale è lotta per la vittoria. La spunta nuovamente Penzo precedendo in volata Parodi, mentre Castellini finendo terzo conquista il titolo tricolore.
Podio di giornata: Penzo, Parodi, Castellini.

SCOOTER 70 AMATORI: MOGLIA LEADER
In Gara-1 è Matteo Sauro a scattare davanti al gruppo inseguito da Lorenzo Leonardi e dall’autore della pole, Paolo Moglia. Ed è subito duello tra Sauro che vorrebbe fuggire, ma Leonardi lo supera in una serie di sorpassi con cambi di posizioni che infiamma il pubblico. Il quartetto in fuga è composto da Sauro, Leonardi, Moglia e Casagrande che riesce a tenere il ritmo degli avversari. La volata finale premia Sauro primo davanti al trenino composto da Leonardi, Moglia e Casagrande. In Gara-2 grande partenza di Sauro che sorprende Moglia che poco dopo passa all’attacco portandosi al comando. Leonardi sempre in zona podio, chiude il terzetto di testa. Arrivano però delle penalità per partenza anticipata a Casagrande e Manzo. La gara prosegue con il confronto tra Moglia e Leonardi. Il finale vede la vittoria di Moglia davanti a Leonardi e Rossi.
Podio di giornata: Moglia, Leonardi, Sauro.

TROFEO VESPA 135cc. OTTIMO BIRTELE
Gara-1 parte Fuschini, ma è beffato alla prima curva da Benini che prende la testa, mentre Birtele è terzo. Nel giro di poche tornate Fuschini sorprende Benini ed allunga, pur sapendo di non prendere punti in campionato in quanto in sella a una Lambretta.
Nel frattempo è lotta tra Birtele e Benini con quest’ultimo impegnato a contenere gli attacchi. Fuschini taglia il traguardo al comando davanti a Birtele, Benini e Mammi. In Gara-2 scatto fulmineo di Benini che tenta la fuga inseguito da Birtele e Fuschini. Quest’ultimo si inserisce tra i due, mentre Mammi è sempre presente rimane in zona punti. Fuschini si distanzia dal gruppo con Benini e Birtele tatticamente impegnati a pensare ai punti in campionato. Vince Fuschini, ma sul gradino più altro del podio sale Birtele.
Podio di giornata: Birtele, Benini, Mammi.

VESPA 185 4T: CADDEO REGALA CERTEZZE
In Gara-1 è Marco Caddeo a scattare davanti inseguito da Baglioni e Russo. Baglioni tenta una prima serie di attacchi a Caddeo che però resiste. Russo segue a distanza ma verrà presto superato da Nardo dopo un deciso attacco. Caddeo nel finale resiste a Baglioni vincendo Gara-1, mentre Russo è terzo riuscendo a spuntarla su Nardo. Gara-2 comanda Caddeo, con Baglioni e Russo sempre vicini. Poche tornate e Russo è vicinissimo a Caddeo con Nardo subito alle spalle. Il confronto è serratissimo. Caddeo pensa però al campionato e lascia strada a Russo che sorprende tutti andando a vincere davanti a Caddeo.
Podio di giornata: Caddeo, Russo, Baglioni.

SCOOTER 70 AMATORI SUPER SPORT: COLPO DI CIONNA
Gara-1 scatta veloce Calce anche se è subito lotta con Raineri che lo supera dopo poche curve con Cionna che si fa largo portandosi in terza posizione. La situazione cambia molto rapidamente; Cionna recupera la seconda posizione tallonato dal bravo redivivo Picciallo che giro dopo giro tenta numerosi attacchi a Raineri senza però andare a segno. All’ultimo giro Cionna scivola lasciando la vittoria a Raineri seguito da Picciallo e Lorenzini. In Gara-2 partenza fulminea di Raineri inseguito da Cionna e Calce. Tatticamente Raineri cerca di controllare, mentre Cionna vorrebbe rifarsi provando l’attacco. Del gruppo fa parte anche Picciallo pronto a sfruttare ogni più piccolo spiraglio. Cionna si prende la prima posizione infilando Raineri, mentre Calce scivola e deve inseguire. Bandiera a scacchi per Cionna seguito da Martin Mihael e Lorenzini.
Podio di giornata: Cionna, Picciallo, Lorenzini.

SCOOTER 100 BIG EVOLUTION OPEN: BRIVIDI PER STARNONE
Gara-1 Starnone va subito al comando e cerca di imporre il proprio ritmo. Alle sue spalle Blando viene attaccato da Corsi che si trascina dietro il compagno di team Tiraferri. Corsi e Starnone tentano la fuga scambiandosi più volte le posizioni. Stessa situazione per Blando e Tiraferri. Nessuna tattica; solo staccate al limite e giochi di scie vedranno tagliare primo l’arrivo Corsi seguito da Starnone, Tiraferri, Blando. In Gara-2 Starnone guida il gruppo davanti a Corsi, Blando Tiraferri e Righetti. E’ un crescendo di giri veloci tra i due gruppi di testa: Corsi e Starnone, Blando e Tiraferri. Sul lungo rettilineo Starnone è molto veloce, mentre Corsi riguadagna sul misto. Nel finale contatto all’ultima curva tra Corsi e Starnone, che però si rialza e vince davanti a Tiraferri e Blando con Corsi solo settimo.
Podio di giornata: Starnone, Tiraferri, Corsi.

PILLOLE DI CASTELLETTO

VIGNONE SPEAKER
Debutto nelle vesti di speaker per Andrea Vignone presente per seguire l’amico Fabio Starnone. Dopo il brutto infortunio dello scorso anno con la moto da cross, Vignone ha sempre frequentato le gare della Polini Italian Cup contando di poter partecipare all’ultima prova di Cervesina del 30 settembre.

TECNICA

SICUREZZA DI GUIDA
Gamma completa di dischi freno Polini Motori comprendente ben 25 differenti tipologie di dischi destinati agli scooter e alle moto 50cccon misure da 300 mm. a 180 mm.
I dischi freno Polini assicurano maggiore prontezza in frenata rendendo il tuo veicolo decisamente più maneggevole grazie al suo minor peso. La frenata è migliore in ogni condizione di guida e nelle staccate estreme a vantaggio della sicurezza. Lo smaltimento del calore in frenata risulta più rapido grazie al particolare disegno del perimetro esterno e dei fori di alleggerimento. La gamma dei nuovi dischi freno Polini si abbina alle grandi caratteristiche prestazionali della serie pastiglie freno Polini caratterizzate dall’ottimo rapporto qualità-prezzo.
PERFORMANCE
Maggiore prontezza d’azione e modulabilità in frenata. Aumento della maneggevolezza del veicolo. Miglior raffreddamento. Controllo delle dilatazioni alle alte temperature.
Resistenza ottimale anche alle sollecitazioni più estreme. Ottimizzazione nell’utilizzo delle pastiglie.
Prezzo al pubblico a partire da Euro 38,00 + IVA

POLINI ITALIAN CUP 2018
CASTELLETTO
5° PROVA

Scooter 70ccEvolution Amatori
1. Mazzini punti 148; 2. Sauro 139; 3. Moglia 136; 4. Rubino 102; 5. Rossi 90; 6. Clemente 82; 7. Marola 71; 8. Raineri 63; 9. Lanzilao 60; 10. Nicoletti 55; 11. Pernigotti 54; 12. Manzo 52; 13. Leonardi 47; 14. Scarpelli 35; 15. Curatolo 32; 16. Bascherini 29; 17. Di Fiore 27; 18. Marchi 22; 19. Casagrande 20; 20. Morselli 18; 21. Kogovsek 16; 22. Arturi 15; 23. Cicchinelli 11; 24. Esposito 10; 25. Mazzeri 8; 26. Luperini 8; 27. Gianvanni 8; 28. Gueli 6; 29. Cianfarani 5; 30. Saracino 5; 31. Landucci 4; 32. Giacomin 3; 33. Bianchini 3; 34. Sfiller 1; 35. Picchiantano 1.

Trofeo Vespa 135cc 2T
1. Benini punti 216; 2. Birtele 205; 3. Mammi 149; 4. Leonardi 38; 5. Tiraferri 38; 6. Fuschini 29.

Scooter 70 Evolution Amatori Supersport
1. Cionna punti 172; 2. Calce 156; 3. Raineri 125; 4. Mihael 108; 5. Mantovani 100; 6. Koren 100; 7. Picciallo 90; 8. Lorenzini 82; 9. Lazzoni 54; 10. Buscema 45; 11. Sipek 43; 12. Inversini 38; 13. Trevisani 36; 14. Ghiroldi 35; 15. Destro 32; 16. Tognarelli 26; 17. Bertini 21; 18. Passalacqua 20; 19. Manfrini 18; 20. Raccagni 16; 21. Carlucci 15; 22. Dersch 10; 23. Giannoni 7.

Scooter 100 Big Evolution Open
1. Starnone punti 187; 2. Blando 168; 3. Tiraferri 162; 4. Corsi 132; 5. Righetti 129; 6. Morelli 97; 7. Botti 88; 8. Zani 81; 9. Bartolini 79; 10. Gabellini 74; 11. Scribano 46; 12. Pulcini 35; 13. Rota 18.

Vespa 185 4T Polini
1. Caddeo punti 203; 2. Baglioni 175; 3. Bagattini 133; 4. Leporati 120; 5. Iacucci 93; 6. Russo 91; 7. Paccagnella 87; 8. Nardo 71; 9. Beltrandi 18; 10. Vettor 8.

Scooter 70 Evolution Open
1. Castellini punti 227; 2. Penzo 158; 3. Parodi 145; 4. Mihael 132; 5. Schiappa 107; 6. Birtele 97; 7. Bessard 75; 8. Beghelli 27.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here