Home Breaking news TROFEO ENDURO HUSQVARNA: SUCCESSO SENZA PRECEDENTI A RIVANAZZANO

TROFEO ENDURO HUSQVARNA: SUCCESSO SENZA PRECEDENTI A RIVANAZZANO

SHARE

Domenica 14 aprile è partita ufficialmente, con la tappa di Rivanazzano, l’edizione 2019 del Trofeo Enduro Husqvarna. A fare da apripista speciale (con tanto di fascia tricolore) è stato Angelo Milanesi, sindaco del comune di Cecima che con Godiasco e appunto Rivanazzano ha messo a disposizione parte del suo territorio per la prova inaugurale di questa undicesima edizione del Trofeo.

Un’edizione che inizia all’insegna dei record, con 234 iscritti tra cui 200 trofeisti e 34 wild card; ospite di lusso il dakariano Jacopo Cerutti, quattro volte campione italiano Motorally. Piazza Cornaggia è stata riservata al village Husqvarna dove hanno trovato posto, oltre alla hospitality Husqvarna Motorcycles, l’area Test-ride dei modelli Husqvarna stradali, il temporary shop con le ultime novità di abbigliamento e accessori originali e infine le aree di assistenza clienti, con servizio sospensioni WP e pneumatici Michelin.

Sabato si sono svolte le operazioni preliminari con la consegna ai trofeisti del Welcome Kit. Nel briefing di gara, presenti le autorità dei comuni ospitanti, il General Manager della filiale italiana Tommaso Telaro ha ringraziato i partecipanti, evidenziando il numero record di iscritti e la crescente attenzione che il movimento enduristico italiano riserva ai trofei monomarca del gruppo.

Il giro, organizzato dal M.C. Valle Staffora sulle splendide colline dell’Oltrepò pavese, misurava circa 42 km resi ancora più “intensi” dalla pioggia della domenica; fortunatamente non sono state necessarie modifiche al cuore del percorso, costituito da uno stupendo tratto guidato tra i boschi. Due le prove speciali: una linea di circa 5 km e un fettucciato di circa 4 km. La gara, pur condizionata dal maltempo, si è conclusa con i tre giri completi in programma. Solo la prima speciale in linea non è stata cronometrata, in modo da dare a tutti la possibilità di provarla e studiare eventuali punti critici. Impeccabile l’organizzazione e fantastica l’ospitalità da parte della comunità locale.

Venendo ai risultati della giornata, sorprende nella classe 125 la vittoria del reatino Simone Bastianini, alla sua seconda gara di enduro, che precede Alessandro Tosana e Andrea Moscheri. Nella 250 2T si impone Luca Mitelli davanti a Flavio Petrogalli e Renato Pegurri. La classe 300 ha visto Paolo Buscone prevalere su Mattia Dodi ed Emilio Cataldi. Nella 250 4T Andrea Cairoli emerge di misura dalla lotta con Marco Rovero e Alex Ceccato. Nella 450 vittoria per Younes Jamal Eddine davanti ad Alessandro Pozzi e Francesco Buscone. Per quanto riguarda le due classi Ospiti, nella 2T vince Cristiano Scandella davanti a Francesco Bertuzzi e Matteo Bardone mentre nella 4T è Giulio Berto ad imporsi su Marzio Mescia ed Eugenio Dalsasso. La classifica assoluta è comunque dominata dai piloti della Top Class, che registra una lotta serrata al termine della quale Lorenzo Bazzurri precede di poco Jacopo Cerutti e Andrea Giacchero.

Per quanto riguarda invece le classi addizionali, la IRON va a Davide Rebellato davanti a Gabriele Racagni e Gabriele Oliverii, la SUPER IRON è vinta da Ennio Bini seguito da Massimo Luigi Segale e Maurizio Ascani e la Vintage è appannaggio di Walter Armanni. Rieti a tutta forza nelle classifiche di squadra: a Mototecnica va la vittoria tra i concessionari e al M.C. Ammotora quella tra i Motoclub.

Ben 37 gli iscritti al Challenge Michelin che si sono sfidati per aggiudicarsi i premi speciali messi in palio dall’azienda di pneumatici transalpina. A Rivanazzano sul podio del Challenge sono stati Andrea Cairoli primo, Marco Rovero secondo e Stefano Dogliotti terzo; ma la sfida si rinnoverà ad ogni tappa del Trofeo.

Da segnalare anche il record di visite al portale dedicato al Trofeo, trofeoendurohusqvarna.com, costantemente aggiornato durante il weekend così che tutti potessero seguire la gara e ad esempio vedere le immagini delle due prove speciali testate dal track inspector del Trofeo, Arnaldo Nicoli.

Il weekend si è concluso con le premiazioni a fine giornata e le foto di rito che hanno suggellato due splendide giornate di sport e passione per l’enduro.

La prossima gara del Trofeo Enduro Husqvarna in calendario sarà il 2 giugno a Cairo Montenotte (SV).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here