Home Breaking news TTR OFFICINE RIGAMONTI SFIORA LA TOP TEN ALLA XL LAGARES PER PROBLEMI...

TTR OFFICINE RIGAMONTI SFIORA LA TOP TEN ALLA XL LAGARES PER PROBLEMI FISICI CHE RALLENTANO POL TARRES

SHARE

Un fine settimana iniziato bene, ma terminato con un po’ di sfortuna per i problemi fisici di Pol Tarres che hanno privato il Team TTR OFFICINE RIGAMONTI di Thomas Gianotti, di una meritatissima top ten, alla XL Lagares, prima prova del Campionato WESS 2019, andata in scena lo scorso fine settimana.
Alla sua 16° edizione la gara portoghese ha confermato la sua spettacolarità con tre giornate a cui hanno preso parte 300 piloti. Venerdì dal tardo pomeriggio fino alle ore 23.00 si è disputato un EnduroCross; sabato dalle 14.00 alle 19.00 la speciale prologo nella zona storica di Porto lungo la Ribeira (seguita da circa quarantamila spettatori); domenica è andato in scena il Main Event con un enduro hard della durata di oltre quattro ore dalle 11 alle 16.
Protagonisti di questa edizione dell’Extreme XL Lagares i due ufficiali Sherco Mario Roman e Wade Young davanti all’austriaco della KTM Manuel Lettenbichler.
TTR OFFICINE RIGAMONTI, ha esordito con successo nel prologo del venerdì con la settima posizione di Pol Tarres e la decima assoluta nella semi finale per Enrico Rinaldi. Domenica, invece, Tarres dopo essere transitato decimo al termine del primo giro, è stato costretto a rallentare la sua azione per problemi fisici intestinali, tanto che in serata ha dovuto fare ricorso alle cure mediche in ospedale per la forte disidratazione. Tarres è purtroppo uscito dalla top ten facendo comunque sua un’eroica dodicesima posizione assoluta. Rinaldi, terminato il primo giro, si è invece dovuto fermare nell’impossibilità di continuare davanti a parecchie decine di avversari da superare. Azzalini, infine, è stato bravissimo a terminare ventiquattresimo nella categoria Expert.
Il prossimo impegno agonistico per TTR OFFICINE RIGAMONTI è la seconda prova del WESS a Mende in Francia alla Trèfle Lozérien, in programma il 17-18-19 maggio.

POL TARRES
“È stato un fine settimana iniziato bene, ma terminato male. Purtroppo nel corso del Main Event di domenica ha avuto problemi fisici che mi hanno costretto a rallentare la mia azione con le forze che sono venute sempre meno. Sono comunque riuscito a tagliare il traguardo dodicesimo assoluto. In serata sono poi dovuto andare anche in ospedale: spero di rimettermi per il prossimo weekend alla Trèfle”.

ENRICO RINALDI
“Dopo le due speciali di venerdì e sabato sono partito bene per la fase finale di domenica, ma all’inizio del secondo giro mi è stato impossibile continuare per la presenza di numerosi piloti che mi hanno impedito di superarli perché fermi davanti a degli ostacoli”.

ALESSANDRO AZZALINI
“Gara fantastica e ricca di emozioni soprattutto il sabato nella speciale della Ribeira a Porto. Purtroppo l’inesperienza mi ha impedito di andare oltre la ventiquattresima posizione della categoria Expert”.

THOMAS GIANOTTI
“È stata un’esperienza davvero emozionante e unica perché sabato abbiamo gareggiato davanti a un pubblico numerosissimo. Tarres aveva tutte le possibilità di puntare alla top ten finale della gara ma problemi fisici lo hanno costretto a rallentare. Rinaldi e Azzalini hanno pagato un po’ la loro inesperienza alla prima partecipazione di un enduro hard come la XL Lagares. Ora ci spostiamo a Mende, in Francia, per affrontare la Trèfle”.

 

Foto: Futur7Media

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here