Martedi, 17 ottobre 2017 ore 22:30
 

  14 / 15 ottobre 2017 

  Slovacchia, Gelnica

  4° prova Campionato Europeo Enduro

I news

PROVE DI LAUREA PER IL MONDIALE ENDURO IN INGHILTERRA

Si corre domani e sabato a Hawkstone Park, il GP di Inghilterra, sull’erba e il fango della famosa pista di motocross del Galles, situata nella contea dello Shropshire nella regione delle Midlands Occidentali. La gara inglese vedrà il debutto per una prova di Campionato Mondiale, della formula dell’Enduro Sprint nella prima giornata di sabato e del Cross Country domenica.

Sabato saranno cronometrate dodici prove speciali. Il tutto articolato su un Cross Test e un Enduro Test da ripetersi sei volte ciascuno con inizio della gara alle ore 9.00 e arrivo previsto alle 15.00.
Domenica il Cross Country prenderà il via alle 12.00 ed avrà la durata di tre ore con due passaggi obbligatori ai box per effettuare il rifornimento di carburante.
La speciale cross è stata tracciata all’interno della pista di Hawkstone Park e non presenta particolari difficoltà con fondo interamente sabbioso e bagnato per la pioggia caduta anche oggi.
Decisamente più impegnativa la Enduro Tes, disegnata nella foresta antistante la pista di cross con passaggi particolarmente impegnativi su fondi rocciosi molto viscidi, radici, sottobosco, lunghe salite e discese mozzafiato.
Il Cross Country di domenica si disputerà invece su un percorso misto Cross Test e Enduro Test.
Oggi in area training i piloti hanno testato per due ore i vari set up delle moto effettuando nel primo pomeriggio le verifiche tecniche e portato i propri mezzi in parco chiuso.

Intanto a tenere banco nel paddock sono più i rumors relativi alla prossima stagione che la possibilità di Steve Holcombe di assicurarsi già a Hawkstone Park la vittoria del Titolo della EnduroGP, oppure la lotta della Enduro2 tra Josep Garcia (nella foto Trapletti) e Jamie McCanney o, più ancora, la conferma della leadership di Davide Soreca nella classe EJ contro l’inseguitore Bradley Freeman, secondo a 14 pinti.
Insomma, sono davvero poche le certezze del prossimo mondiale 2018 e molte invece le incertezze. A dominare sono state soprattutto le voci shock della possibile rinuncia della KTM e della cugina Husqvarna a partecipare a tutto il mondiale 2018. Voci che anche oggi si sono rincorse malgrado le bocche cucite di piloti, meccanici e team manager interessati. Vedremo cosa succederà.

 

Isidoro Trapletti: GPenduro.com

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.