Home Mondiale Enduro DAL CONGRESSO DI FIM EUROPE A ZAGABRIA LA FIM ANNUNCIA NOVITA’ IMPORTANTI...

DAL CONGRESSO DI FIM EUROPE A ZAGABRIA LA FIM ANNUNCIA NOVITA’ IMPORTANTI PER L’ENDURO 2020 E 2021

SHARE

Dalla FIM arriva oggi sabato, 6 luglio, un’importante comunicazione ufficiale sul futuro dell’Enduro in cui gli eventi WESS non avranno nessuna titolazione FIM a partire dal 2020, mentre per il 2021 la stessa FIM ha annunciato la nascita della nuova Coppa del Mondo Enduro Extreme.

L’ente governativo dello sport motociclistico internazionale FIM (Federation Internationale de Motocyclisme) ha rilasciato una dichiarazione forte sul futuro della competizione mondiale enduro.

In una dichiarazione firmata dal nuovo presidente della FIM, Jorge Viegas, vengono resi chiari gli eventi inclusi nella World Enduro Super Series, non avranno nessuna titolazione o patrocinio ufficiali da parte della FIM.

Specificamente nominando il Gruppo KTM e Husqvarna, dietro la World Enduro Super Series, Viegas afferma che le due parti non hanno fatto progressi nei colloqui che entrambi avrebbero desiderato. I colloqui sono sempre in corso quest’anno per “trovare una soluzione per il miglioramento della disciplina enduro”.

In risposta a questa ripartizione dei colloqui, la FIM ha emesso la seguente dichiarazione che delinea la propria posizione e come influenzerà la stagione 2020 per i piloti che desiderano competere in eventi nel campionato WESS.

Il fatto significativo della dichiarazione è che dal 2020 “nessun IMN (numero di eventi FIM ufficiali) sarà attribuito a qualsiasi evento che partecipa a una serie di competizioni WESS con il World Enduro Championship”.

Di conseguenza, ciò significa che il programma assicurativo che va automaticamente con le licenze FIM non sarà valido in nessun evento di quella serie. Il numero di questo evento IMN significa che gli organi di governo nazionali possono rilasciare una licenza e quindi assicurare anche i corridori in gara in tali eventi. Senza l’IMN ti trovi da solo in caso di incidente.

In una nota più positiva, il terzo punto della dichiarazione di Viegas annuncia l’apertura di una gara d’appalto “promoter” per due distinti campionati del mondo dal 2021: una per la nuova Coppa del Mondo Enduro Extreme, un’altra per affiancare la consolidata serie EnduroGP.

Ecco la dichiarazione integrale del Presidente della FIM, Jorge Viegas:

“Dall’inizio dell’anno, la FIM ha parlato apertamente con il Gruppo KTM-Husqvarna per le “Extreme Enduro Series” esistente al fine di trovare una soluzione per il miglioramento della disciplina Enduro. Ci siamo offerti di portare alcune di quelle gare insieme al nostro Campionato Mondiale Enduro, ma dopo molti sforzi e incontri, non è stato possibile raggiungere un accordo. La FIM non sarà flessibile in termini di regole ambientali, condizioni di sicurezza, protezione dei nostri piloti e controllo dello sport. Pertanto, anche se siamo ancora totalmente aperti ad un accordo equo per il futuro, la FIM in accordo con le federazioni nazionali affiliate di Spagna, Francia, Italia, Germania, Austria, Romania, Inghilterra (significa Gran Bretagna – Ed) e Portogallo, hanno oggi concordato quanto segue:
A partire dal 2020, nessun IMN (numero di evento FIM ufficiale) sarà attribuito a qualsiasi evento che partecipa a una serie di competizioni con il WESS World Enduro Championship. Pertanto, il programma assicurativo che va automaticamente con le licenze FIM non sarà valido negli eventi sopra menzionati. Per lanciare al più presto due gare diverse per il 2021: una per la promozione del Campionato del Mondo Enduro e un’altra per una nuova Coppa del Mondo Enduro Extreme. Deducendo questo, il nostro obiettivo è davvero quello di riunire la famiglia Enduro e speriamo che tutti vadano nella stessa direzione.
Jorge Viegas, Presidente della FIM

Per maggiore chiarezza: la FIM ha dunque aperto una gara di appalto per assegnare dal 2021 la promozione del Mondiale Enduro e della nuova Coppa del Mondo Enduro Estremi.
Vi terremo informati!

 

Foto: Isidoro Trapletti GPenduro.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here