Home Mondiale Enduro GP GRECIA DAY 1: GIORNATA DI COLPI DI SCENA A RIPETIZIONE CON...

GP GRECIA DAY 1: GIORNATA DI COLPI DI SCENA A RIPETIZIONE CON RITIRO DI SALVINI MENTRE FREEMAN VINCE LA ENDUROGP, REDONDI LA E2, VERONA LA JUNIOR

SHARE

E’ successo di tutto e di più oggi nella prima giornata di gara del GP di Grecia a Serres, quarta prova del campionato Mondiale EnduroGP.
Partiamo purtroppo dalle brutte notizie con Alex Salvini (Honda-RedMoto) che è stato costretto al ritiro per una caduta nella seconda Enduro Test in cui ha riportato la sublussazione della spalla destra che è stata rimessa a posto dopo un paio di ore presso l’ospedale di Serres con il pilota sedato da anestesia.
Salvini ha comunque annunciato che domani tenterà il l’impossibile per essere al via visto che nonostante il ritiro è sempre in vetta alla classifica in quanto la E2 quest’anno ha già visto un doppio zero da parte di Larrieu (TM) e uno zero ciascuno per Remes, Redondi, Wootton. Altro clamoroso colpo di scena per Christophe Charlier (Honda-RedMoto) che dopo essere passato al comando all’ultimo giro della EnduroGP, proprio al via dell’ultima speciale non è riuscito a prendere il via col motore che si è ammutolito per un probabile problema all’alberino della messa in moto piegato in una caduta.
Charlier partirà comunque domani deciso a riscattare la sfortuna patita oggi.

Passando alle belle notizie la E2 ha visto la vittoria di Giacomo Redondi (Husqvarna-JET Zanardo) al suo secondo centro stagionale dopo la vittoria ottenuta nel Day2 in Spagna.
Nella EnduroGP vittoria di Brad Freeman (Beta-Boano) che ha fatto sua la prima posizione anche della E1 precedendo i grintosissimi Matteo Cavallo (Sherco) e Thomas Oldrati (Honda-RedMoto).
Nella E3 vittoria di Steve Holcombe (Beta) apparso in buona forma tanto da chiudere anche secondo in EnduroGP davanti al nostro Cavallo.
Nella Junior dominio incontrastato di Andrea Verona (TM) alla sua settima vittoria consecutiva come pure nella EJ1.
Domani si replica con 10 speciali da disputare.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here