Home Mondiale Enduro IL MONDIALE ENDUROGP RITORNA A SERRES IN GRECIA

IL MONDIALE ENDUROGP RITORNA A SERRES IN GRECIA

SHARE

Sono passati cinque anni da quando Serres e l’intera regione di Odomanté non ospitava il Campionato Mondiale EnduroGP che ritorna questo fine settimana per quello che  sarà il quarto appuntamento della stagione 2019.

Serres ha già visto disputare sei Gran Premi nel 2004, 2005, 2007, 2009, 2010, 2015, a cui aggiungere la Sei Giorni 2008. La LAMS chiamata a sostituire l’iniziale GP di Corsica originariamente previsto per le stesse date del 14-16 giugno, ha visto Aris Liougas e Christos Pouftas preparare una prova su di un percorso di 40 km. da ripetersi quattro volte nelle due giornate di gara.
Centro della gara sarà l’Autodromo di Serres, già sede del paddock della Sei Giorni 2008. Tre le speciali previste: Cross Test, Enduro Test, Extreme Test per un totale di 12 prove cronometrate a giornata.

Serres è una città greca della Macedonia centrale situata nell’antica regione di Odomantine. Questa città, che ha più di 80.000 abitanti, ha un grande patrimonio dell’antico e del medioevo come la Basilica dei Santi Teodoro o il monastero di San Giovanni.

Nella classifica della EnduroGP è particolarmente atteso Steve Holcombe (Beta) debilitato da un virus che lo ha costretto a lasciare la leadership della classifica a Brad Freeman (Beta-Boano).
Da seguire in questo quarto round Alex Salvini (Honda-RedMoto) al comando della E2 anche se dovrà guardarsi dagli attacchi di Giacomo Redondi (Husqvarna-JET Zanardo), Loïc Larrieu (TM) Eero Remes (Yamaha), Christophe Charlier (Honda-RedMoto).
Favorito della E1 è Brad Freeman (Beta-Boano). Suoi sicuri avversari Davide Guarneri (Honda-RedMoto), Matteo Cavallo (Sherco), Thomas Oldrati (Honda-RedMoto).
La E3 propone il rinnovato duello tra Steve Holcombe e Danny McCanney (TM).
Tra gli Junior il tifo Made in Italy è per Andrea Verona (TM), mentre non saranno in gara i piloti Youth.

COSI’ IN CAMPIONATO DOPO I 3 GP GERMANIA, PORTOGALLO, SPAGNA
EnduroGP: 1. Freeman, punti 109; 2. Holcombe, 104; 3. McCanney, 90; 4. Salvini, 65; 5. Charlier, 48; 6. Cavallo, 46; 7. Larrieu, Redondi, 45; 9. Guarneri, 43; 10. Oldrati, 39.
Classe E1: 1. Freeman, punti 120; 2. Guarneri, 94; 3. Cavallo, 90; 4. Oldrati, 84; 5. Moroni, 64.
Classe E2: 1. Salvini, punti 98; 2. Charlier, 84; 3. Redondi, 72; 4. Larrieu, 70; 5. Herrera, 68.
Classe E3: 1. Holcombe, punti 117; 2. McCanney D., 105; 3. Geslin, Abgral, 82; 5. Schroeter, 21.
Junior Assoluta: 1. Verona, punti 120; 2. Francisco, 85; 3. Espinasse, 84; 4. Edmondson, 82; 5. Ruprecht, 63.
Classe EJ1: 1. Verona, punti 120; 2. Espinasse, 98; 3. Ruprecht, 81; 4. Dubost, 66; 5. Sans, 60.
Classe EJ2: 1. Francisco, punti 115; 2. Edmondson, 108; 3. Barbosa, 78; 4. Facchetti, 73; 5. Le Quere, 64.
Classe Youth: 1. Spanu, punti 98; 2. Navarro, 81; 3. Pavoni, MacDonald, 80; 5. Sward, 67; 7. Morettini, 51.
Classe Open2T: 1. Reis, punti 111; 2. Tucker, 63; 3. Paradelo, 62.
Classe Open4: 1. Flockhart, punti 92; 2. Ellwood, 80; Van Hoof, 50.
Classe Open-Over: 1. Knight, punti 120; 2. Ferreira, 88; 3. Belotti, 84.
Classifica Junior su 10 migliori risultati, Youth su 8 migliori risultati.

Isidoro Trapletti. GPenduro.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here