Home Mondiale Enduro TRIPLETTA INGLESE NELLA ENDUROGP IN GERMANIA E TRA GLI AZZURRI DOMINIO DI...

TRIPLETTA INGLESE NELLA ENDUROGP IN GERMANIA E TRA GLI AZZURRI DOMINIO DI VERONA TRA GLI JUNIOR

SHARE

Il Mondiale Enduro 2019 è ripartito in Germania a Dahlen, da come era più o meno finito lo scorso anno e come agli Assoluti d’Italia: dominano i piloti inglesi con Steve Holcombe (Beta) primo nell’assoluta della EnduroGP e nella classe E3 precedendo Dany McCanney (TM) e Brad Freeman (Beta-Boano).
Dei piloti italiani il miglior è stato Andrea Verona (TM) vincitore della Junior e primo nella EJ1.
Tra gli Youth splendida seconda posizione per Claudio Spanu (Husqvarna-Osellini) e terza per Matteo Pavoni (Berta-Boano).
Nella E1 dietro a Freeman secondo gradino del podio per Matteo Cavallo (Sherco) e terzo per Thomas Oldrati (Honda-RedMoto) con Davide Guarneri (Honda-RedMoto) quarto nonostante una brutta caduta in speciale e Rudy Moroni (KTM-Farioli) quinto.
Nella E2 vinta da Loic Larrieu (TM), Giacomo Redondi con l’Husqvarna del Team JET-Zanardo con cui (NOVITÀ DELLE NOVITÀ) disputerà tutto il Mondiale 2019 e anche alcune prove WESS ha chiuso quinto.
E Alex Salvini (Honda-RedMoto)? Evidentemente la Germania porta veramente sfortuna al pilota bolognese che ha concluso nono ritardato da una penalizzazione di di 4 minuti per essere stato costretto a sostituire un manicotto in gomma dell’impianto di raffreddamento che si era rotto pur essendo nuovo di pacca.
Salvini ha comunque fatto capire quanto ci tenga al risultato; sulle tredici speciali disputate ha vinto tre prove, conludendo le restanti per due volte in terza e quarta posizione, una in quinta, sesta, settima, ottava, nona.
Domani si replica: sempre tre giri di 65 km con un totale di 12 prove speciali.

 

Isidoro Trapletti: GPenduro.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here