Home Mondiale Enduro WESS: BILLY BOLT CHAMPION 2018 AL TERMINE DELLA BEACH RACE KNOCK OUT...

WESS: BILLY BOLT CHAMPION 2018 AL TERMINE DELLA BEACH RACE KNOCK OUT IN OLANDA

SHARE

IL PILOTA ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING CONQUISTA IL TITOLO WORLD ENDURO SUPER SERIES 2018.
Chiudendo l’ultimo round del World Enduro Super Series con una combattuta dodicesima piazza, e davanti a tutti i suoi rivali nella lotta per il titolo, il pilota Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Billy Bolt si è laureato “Ultimate Enduro Champion 2018”. Completando un’ottima giornata per il team, al Knock Out si è classificato terzo l’altro pilota Rockstar Energy Husqvarna Yentel Martens.

Arrivato all’ultima tappa del WESS in testa alla classifica di campionato, al Knock Out Bolt ha fatto esattamente quello che doveva, realizzando una delle migliori prestazioni tra i piloti che corrono l’intero campionato. Dopo aver concluso in tranquillità la gara di qualificazione di un’ora disputata al mattino, sapeva che pur avendo il titolo in mano avrebbe dovuto completare anche le due ore della gara vera e propria, e conquistare un solido bottino di punti.

Ben posizionato fin dal via, Bolt ha fatto del suo meglio per tenere il passo dei piloti che hanno poi concluso a podio. Senza spingere oltre il necessario, per evitare errori, ha completato la prima metà gara senza problemi. Nella seconda metà della manifestazione la soffice e imprevedibile sabbia olandese ha invece avuto la meglio sullo specialista di Hard Enduro, disarcionato dalla sua FC 450 in un paio di occasioni. Nonostante una forcella malmessa, Billy ha attaccato ancora negli ultimi 45 minuti di gara, arrivando dodicesimo e riuscendo così a diventare il primo campione World Enduro Super Series di sempre.

La stagione WESS di Billy, conclusa col titolo 2018, era iniziata con la vittoria all’Extreme XL Lagares, in Portogallo. Dopo aver vissuto anche più alti e bassi di quanto fosse lecito aspettarsi, compresa un’operazione al ginocchio a metà stagione, i podi di Billy nelle ultime tappe di campionato – il Megawatt in Polonia e l’Hawkstone Park Cross-Country in Inghilterra – lo hanno alla fine portato in testa al campionato prima dell’ultima prova.

A realizzare la miglior prestazione per il team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing al Knock Out è stato Yentel Martens. Uno specialista della sabbia, il belga ha corso una gara senza errori concludendo con un meritato terzo posto. Uno dei soli tre piloti a completare i 24 giri nell’estenuante tracciato olandese, Yentel ha messo in pratica il suo piano di evitare i problemi e gli errori nella prima ora di gara per poi dare tutto nella seconda parte.

Riuscendo a completare 19 giri al Knock Out, Alfredo Gomez ha concluso in ventottesima posizione.

Billy Bolt: “Non ci posso credere, ci vorrà un po’ di tempo per abituarmi all’idea! Essere il primo campione World Enduro Super Series è fantastico. La gara è stata pazzesca, ho avuto due cadute sbattendo a terra forte, ma a parte questo mi sono divertito. È stato difficile farsi largo in mezzo a tutti gli altri piloti, e c’erano moto abbandonate un po’ dappertutto. Il fondo cambia giro dopo giro, e quando la marea avanza non si vede nemmeno più la linea dello start. A volte è frustrante, ti capita di essere bloccato o perso a causa di errori altrui: ma questa è la natura di questa gara, e in generale per me è comunque andata bene. È stata una stagione lunghissima, con così tante gare diverse, e concludere davanti a tutti è una sensazione irreale. Quest’anno sono stato sulle montagne russe, con le difficoltà e l’operazione al ginocchio, per cui essere qui ora con il titolo in tasca è fantastico. È stato un vero lavoro di squadra, e i ragazzi Rockstar Energy Husqvarna hanno davvero fatto tutto il possibile – e anche di più – per consentirmi di ottenere questa vittoria.”

Yentel Martens: “Sono soddisfatto del terzo posto, oggi era veramente dura. Sono partito bene e per i primi giri sono rimasto attorno alla quinta piazza. Mi sono limitato a tenere il mio passo ed evitare di prendere rischi. La mia velocità era buona, e la gara si è svolta senza particolari problemi. Verso la fine ho rotto l’orologio, e mi sono innervosito perché non sapevo più quanto mancasse al traguardo. Ma a parte questo è stato tutto perfetto, ma moto era fantastica e il mio team altrettanto, ognuno di loro. Grazie a tutti quelli che mi hanno sostenuto, è stato un bellissimo weekend.”

Risultati – Knock Out, WESS Round 8
1. Nathan Watson (KTM) 24 giri, 2:01:43.785
2. Glenn Coldenhoff (KTM) 2:03:14.001
3. Yentel Martens (Husqvarna) 2:07:35.255
4. Camille Chapeliere (KTM) 23 giri 2:03:48.396
5. Todd Kellet (Husqvarna) 2:05:51.526
6. Jamie McCanney (Yamaha) 2:06:02.401

CLASSIFICA FINALE WESS 2018
1. Billy Bolt (Husqvarna) 4.800 punti
2. Manuel Lettenbichler (KTM) 4.470 punti
3. Nathan Watson (KTM) 4.103 punti
4. Josep Garcia (KTM) 4.010 punti
5. Taddy Blazusiak (KTM) 3.675 punti
6. Paul Bolton (KTM) 3.377 punti
8. Graham Jarvis (Husqvarna) 3.010 punti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here