Home Sei Giorni INGHILTERRA DA BATTERE ALLA SEI GIORNI IN PORTOGALLO PUNTA ALLA FINE DEL...

INGHILTERRA DA BATTERE ALLA SEI GIORNI IN PORTOGALLO PUNTA ALLA FINE DEL DIGIUNO

SHARE

17 volte vincitrice alla Sei Giorni del Trofeo Mondiale, la prima volta nel 1913 quando si disputò l’edizione numero uno della gara nel nord dell’Inghilterra a Carlisle, l’ultima nell’ormai lontano 1953 in Cecoslovacchia e Gottwaldov, l’Inghilterra punta a ritornare da grande protagonista quest’anno alla Sei Giorni in programma in Portogallo a Portiamo dal’11 al 16 novembre.

Per questo ritorno in grande stile, la Gran Bretagna per l’ISDE 2019 ha scelto un pilota di enorme esperienza come Daryl Bolter per vestire la responsabilità di team manager della nazionale britannica.
L’annuncio dell’ACU è una buona notizia per i piloti inglesi che negli ultimi anni non hanno partecipato alla ISDE, o per mancanza di fondi per i piloti o per il limitato impegno di team professionisti in grado di garantire un’adeguato ritorno all’investimento.

Il ruolo di Bolter sarà di coordinare la squadre del Trofeo Mondiale e del Trofeo Junior.
Daryl Bolter ha così commentato sui social: “Ho selezionato una squadra di 13 piloti che sono i nostri migliori per le squadre. Da questo gruppo effettuerò un’ulteriore selezione per comporre le due squadre che rappresenteranno l’ACU in Portogallo a novembre”.

Questi i piloti selezionati dall’ACU British ISDE 2019:
William Bolt (Rockstar Factory Husqvarna)
Jack Edmondson (Sherco Factory Team)
Jed Etchells (Malcolm Rathmell Sport)
Brad Freeman (Beta Boano)
Aaron Gordon (Malcolm Rathmell)
Joshua Gotts (TM Racing UK/ Lasermaster),
Steve Holcombe (Beta Factory)
Daniel McCanney (TM Factory)
Jamie McCanney (Outsiders Yamaha)
Dan Mundell (Sherco Factory)
Alex Snow (Gas Gas Factory)
Alex Walton (Yamaha Offroad Experience, Johansson)
Joe Wootton (JET-Zanardo)

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here