Home Assoluti d'Italia CAMPIONATO ITALIANO ENDURO MAJOR PENULTIMA PROVA A ENEGO CON VITTORIA ASSOLUTA DI...

CAMPIONATO ITALIANO ENDURO MAJOR PENULTIMA PROVA A ENEGO CON VITTORIA ASSOLUTA DI ALESSIO PAOLI

SHARE
Sull’altopiano dei sette comuni, nella cittadina di Enego, in provincia di Vicenza, è andata, domenica 25 ottobre, la seconda e penultima prova del tricolore Major 2020.
Alla regia della manifestazione il moto club Civezzano che, diretto dal presidente Paolo Zordan, ha preparato per i 233 piloti che hanno raggiunto la cittadina vicentina, una gara davvero tecnica ed impegnativa con un tracciato di gara e due prove speciali di alto livello.
La prima prova ad essere affrontata questa mattina è stato il Cross Test  situato sull’altopiano di Marcesina, a circa 1350 m di altezza. Il fettucciato era disegnato su diversi dislivelli ed era caratterizzato da un fondo composto da prato e sassi che hanno impegnato i piloti over 35. Terminato il Cross Test, sosta al CO prima di affrontare la seconda parte di tracciato che ha portato i concorrente nei pressi dell’Enduro Test. La speciale in linea era predisposta interamente nel sottobosco ed era composta di radici e sassi, resi impegnativi dalla pioggia caduta nei giorni scorsi. Il tracciato, lungo circa 55 km, è stato ripetuto per tre volte con il via ufficiale questa mattina alle ore 8.00, mezz’ora prima dell’orario prestabilito a causa del cambio dell’ora di questa notte.
Il weekend è stato caratterizzato dal sole e dalla nebbia, presentatasi su Enego soprattutto nella giornata di ieri. Il sole ha invece illuminato l’inizio della giornata di gara coperto poi da alcune nuvole che fortunatamente non hanno riservato pioggia.
Il più veloce di questa seconda tappa è stato Alessio Paoli su Husqvarna del team Garaffi che batte Andrea Belotti (KTM TNT Corse) e Roberto Rota (KTM) per pochissimi secondi dopo una giornata battagliata.
I tre mattatori dell’assoluta sono i protagonisti anche della categoria Top Class, la classe riservata ai piloti con ranking inferiore 90. Nella 250 2t Master i tre migliori riders di questa seconda prova sono stati Alessandro Rizza (KTM) vincitore, Riccardo Chiappa (Husqvarna) secondo e Daniele Tellini (Yamaha) terzo. Nella 300 Master ad imporsi a Enego è Samuele Dottori (KTM) che si mette alle spalle Enrico Lorenzin (Husqvarna) e Riccardo Cantenne (Beta) mentre nella 250 4t Master firma la sua personale doppietta in campionato Damiano Lullo, vincitore con oltre un minuto su Cristian Fiorini (Husqvana) e Stefano Geronzi (TM ).
Secondo successo stagionale anche per Maurizio Facchin (KTM) nella 450 Master; il pilota veneto precede Norman Fredriga (KTM) e Matteo Pedersoli (Beta). Passando negli Expert, ad aggiudicarsi la 250 2t è il pilota del motoclub Civezzano Luca Loss su KTM che vince mettendosi alle spalle Luigi Cogato (KTM) e Matteo Pedersoli (Beta). La 300 Expert porta nuovamente la firma di Carmelo Mazzoleni (KTM), con dietro di lui a completare il podio Marco Bettini (KTM) e Sandro Caramatti (Beta). Giorgio Alberti (Sherco) è il miglior pilota odierno della 250 4t Expert che vince battendo Matteo Guastini e Jacopo Prandini, rispettivamente su KTM e Honda. Lotta accesissima nella 450 Expert con Davide Dall’Ava (KTM TNT Corse) e Luca Politanò (KTM) protagonisti di un bel duello terminato a favore del ligure Dall’Ava per tre secondi. Terza posizione Michele Brisigotti (TM ). Il protagonista a Enego della Veteran 2t è Andrea Prataiola (Beta), primo classificato su Davide Marangoni (KTM) e Riccardo Cantenne (Beta). La Veteran 4t va a Fabio Romaniello (KTM), che s’impone con 36 secondi di vantaggio su Ivo Zanatta (KTM Eleveit) e con 45 secondi su Massimiliano Luzi (Beta). Sono invece oltre cinque i minuti di gap che un velocissimo Fausto Scovolo (Yamaha) fa registrare nella Super Veteran 2t. Il lombardo si aggiudica la categoria mettendosi alle spalle Marco Lagorio e Paolo Lombardini, entrambi su Beta.
La Super Veteran 4t è ancora affare di Fabrizio Hriaz (Husqvarna Eleveit), vincitore su Ubaldo Mastropietro e Paolo Bertorello. KTM per i due riders.
Il gradino più alto del podio della Ultra Veteran 2t è occupato da Renato Pegurri che tra gli impervi sentieri dell’Altopiano dei Sette Comuni vince la categoria davanti a Lucio Chiavini (Beta) e Alessandro Dario (Beta).
Fabio Benetti (KTM) infine è il pilota più performante della Ultra Veteran 4t. Benetti si aggiudica la prima posizione mettendosi alle spalle Diego Siragna (Honda) e Franco Dal Bello (KTM).
La Scuderia Norelli è risultata la migliore squadra di giornata aggiudicandosi la categoria riservata ai motoclub. A completare il podio il Motoclub Costa Volpino e il Motoclub Sebino.
Tra piloti orange del Challenge KTM Enduro Major a spiccare a Enego sono stati Maurizio Facchin per la Major e Fabio Romaniello per la Veteran.
Alle spalle di Facchin concludono nell’ordine Damiano Lullo e Alessandro Rizza, mentre dietro a Romaniello terminano Ubaldo Mastropietro e Davide Marangoni.
La seconda tappa del tricolore Major è andata in archivio. Ora ad attendere i piloti over35 ci sarà Rapolano Terme (SI) che il prossimo 22 novembre accoglierà il Campionato Major per l’ultima e decisiva prova duemilaventi.

CLASSIFICHE UFFICIALI