Home Assoluti d'Italia WEEKEND DI BATTAGLIA A CARSOLI

WEEKEND DI BATTAGLIA A CARSOLI

SHARE

Holcombe è secondo in classifica assoluta.
Freeman preferisce non fare passi azzardati in vista del Mondiale.
Nel piccolo paesino di Carsoli, in provincia de L’Aquila, si è corso lo scorso fine settimana il terzo e quarto round del massimo campionato italiano di enduro e l’evento abruzzese ha sostituito in extremis la tappa che si doveva correre a Passirano (BS).

Tre le prove speciali in programma, un Enduro Test veloce, un Cross Test tecnico della durata di circa quattro minuti, e un’Estrema naturale con molti sassi ed estremamente polverosa. I nostri due piloti, Steve Holcombe e Brad Freeman, hanno dovuto affrontare per due giorni le tre prove speciali e sopperire ad un caldo africano e a un terreno duro e polveroso.

Nel Day1 Steve Holcombe ha corso una buona gara, terminando al quinto posto. Il pilota inglese ha registrato in molte prove speciali degli ottimi tempi assoluti e ha condotto una gara regolare senza mai prendere rischi inutili.
Purtroppo nella giornata di apertura, durante l’ultimo Extreme Test, Brad Freeman ha commesso un errore ed è caduto rovinosamente a terra. Nonostante l’impatto sia stato violento nella zona della testa, il pilota inglese ha comunque portato a termine la giornata di gara.

Nella giornata seguente, in totale accordo con tutto il team, Brad Freeman ha deciso di non partire e preservarsi per la prima del Mondiale di Enduro. Il suo compagno di squadra Steve Holcombe ha corso invece un’altra splendida giornata di gara concludendo con un secondo posto assoluto. Il pilota inglese e campione in carica della classe E3 è riuscito nel Day2 a migliorare in molte prove speciali rispetto alla giornata di apertura, lottando fino all’ultimo per la vittoria, che gli è sfuggita per solo 1.8 secondi.

Complimenti a Will Ruprecht, pilota del Team Beta Boano, che ha vinto e dominato entrambe le giornate di gara a Carsoli.

BRAD FREEMAN
“Peccato per la caduta di sabato che ha compromesso l’esito del weekend di gara. L’importante è che non sia stato nulla di grave, ora devo riposare un po’ di giorni e poi riprenderò ad allenarmi in previsione della prima prova del mondiale.”

STEVE HOLCOMBE
“Un weekend tutto sommato positivo, in primis per il risultato ottenuto ma soprattutto perché sto prendendo sempre più feeling con la nuova moto. Ora ci prepareremo al meglio per il primo GP del mondiale di enduro che sarà in Francia a metà settembre”.

 

Info Media: comunicato originale pubblicato integralmente