Home Breaking news TROFEO ENDURO KTM: A BIBIONE LA FESTA DELL’ULTMA TAPPA GRAN FINALE NELLA...

TROFEO ENDURO KTM: A BIBIONE LA FESTA DELL’ULTMA TAPPA GRAN FINALE NELLA CITTADINA VENETA CON METEO SERENO, OLTRE 200 PARTENTI E FORMAT INEDITO E RICCO DI SORPRESE

SHARE

Si è chiusa a Bibione (VE) l’edizione numero 15 del Trofeo Enduro KTM. Un finale davvero in grande stile, come non poteva mancare nonostante le tante difficoltà di questa stagione.

A dare un segnale di rilancio per tutti ci hanno pensato il meteo sereno e la frizzante organizzazione del Moto Club BB1. Gli oltre 200 piloti partenti hanno infatti potuto godere di un’accoglienza straordinaria del Moto Club guidato dal presidente Massimo Zamparo e degli enti della bella località balneare, baciata per tutto il weekend da un sole gradevole che ha dato vita a tramonti mozzafiato.

A movimentare le ore serali ha poi provveduto il prologo in notturna del sabato, con partenza dalle 18 e in ordine inverso rispetto alla gara della domenica. Grazie alle spettacolari immagini dei droni è stato possibile seguire sul maxischermo di fronte a piazzale Zenit le performance dei piloti, per una serata davvero indimenticabile per piloti e accompagnatori.

E quando i fuochi d’artificio hanno annunciato il Main Event, a scendere in campo sono stati i primi tre piloti delle varie batterie. Tra di loro, gente esperta del calibro di Andrea Belotti e Rudy Moroni, protagonista di una serie di passaggi altamente spettacolari e dall’alto valore tecnico stimolato anche dal premio messo in palio dall’associazione albergatori: una settimana di vacanza a Bibione per i primi 3 classificati che sono stati nell’ordine Moroni, Belotti e Zoso.

Con un programma così ricco e movimentato, il format un po’ atipico con il fondo sabbioso è stato ben digerito persino dagli amanti dell’enduro più “puro”, per una tappa finale all’altezza del blasone del Trofeo. Sono infatti stati oltre 200 i piloti al via di una gara che, con un campionato così corto, metteva in palio punti davvero pesanti: nemmeno un titolo ancora assegnato in nessuna classe, e lotta per la conquista del montepremi quanto mai serrata.

Trasferimento lungo gli argini del fiume Tagliamento e due prove cronometrate: una in spiaggia (più lunga rispetto al prologo) e un’altra speciale impegnativa e divertente in un comune limitrofo. Giornata conclusa con le premiazioni nel villaggio KTM posto, con il bellissimo parco chiuso, proprio di fronte alla prova speciale: a colorare l’insolito palco sono stati prima i protagonisti della gara e quindi quelli dell’intero campionato, sempre alla presenza dell’entusiasta sindaco Pasqualino Codognotto che, indossata la divisa KTM, ha già rinnovato l’appuntamento per la stagione 2021.

Anche questa edizione 2020 del Trofeo è così andata in archivio con l’assegnazione dei premi in palio, ai quali dedicheremo un successivo comunicato. Onore intanto ai vincitori delle Classi in gara a Bibione, e cioè:

Top Class: Rudy Moroni
125: Nicolò Lolli
250 2T: Fabio Longo
250 4T: Giovanni Zoso
300: Nicolas Segnacasi
Oltre 250 4T: Denny Muttoni
Ospiti 2T: Aleksiei Vuerli
Ospiti 4T: Gianni Scarpa Gregorj
Veteran: Alessandro Vaccari
Lady: Elisa Givonetti
Challenge MOTOREX Tamiatto: Elisa Givonetti
Iron: Andrea Rastrelli
Super Iron: Giacarlo Lenzotti
Bicilindriche: Francesco Puocci
Freeride: Bonfiglio Mazzanti
Vintage: Eugenio Sala
Squadre Moto Club: AMX Team Action
Team Concessionaria: Moto Race Modena
Le classifiche della gara di Bibione e quelle conclusive di campionato si trovano come sempre su www.trofeoenduroktm.come suenduro.ficr.it.